Ciao - Correggio Insieme.  Associazione di Volontariato Onlus
PRIMO PIANO  |  FOTOGALLERY  |  CHI SIAMO  |  NEWS  |  COME SOSTENERCI  |  BILANCI E UTILIZZO 5X1000

Visita la nostra pagina
su Facebook

Le ultime news
19 marzo 2020
Il presidente bielorusso: 'Sauna, vodka e lavoro: così si batte il virus' »

Lukashenko critica la chiusura dei confini da parte di molti Paesi
13 marzo 2020
Trump's Chernobyl (la Chernobyl di Trump) »

Trentaquattro anni fa a Mosca ho visto il governo gestire male un disastro. Perché sembra sia successo solo ieri?
Articolo del The NewYork Times Di Serge Schmemann
(scusate per la traduzione a braccio)
11 marzo 2020
Pronti a versare l’acqua radioattiva della centrale nucleare di Fukushima nell'Oceano Pacifico. »

È l’annuncio del ministro giapponese, intanto rispunta un’inchiesta del 2018

Pronti a versare l’acqua radioattiva della centrale nucleare di Fukushima nell'Oceano Pacifico. Preoccupano le dichiarazioni del ministro dell’Ambiente giapponese Yoshiaki Harada sulla sorte dell’enorme quantitativo di acqua venuta a contatto con il combustibile sfuggito ai tre reattori nucleari danneggiati durante il disastro nucleare, secondo solo a quello di Chernobyl.

https://www.peopleforplanet.it/versare-lacqua-radioattiva-di-fukushima-nel-pacifico-lannuncio-del-ministro-giapponese/?fbclid=IwAR2QIrAgkJljifBW_WVgi-MFftWbgq_zOFL8i9O2WN7LvygoLI-zndOcMks

Archivio »


News


Chernobyl, disastro infinito - VIAGGIO NELLA ZONA ROSSA
27 febbraio 2020

VIDEO https://tv.iltempo.it/home-tv/2020/02/25/video/chernobyl-legna-radioattiva-stufa-scuola-radinka-mondo-in-cammino-1285689/?fbclid=IwAR0PLLxk2iyH6q1l-ASkXISK0I3wYa8iGXSTgR3F1cIzngAhn4wI0bgU8hY#.XlVmEeeT03o.facebook

A 34 anni di distanza il disastro nucleare di Chernobyl continua a fare vittime. Siamo a Radinka, piccolo villaggio ucraino della provincia di Ivankiv (regione del Kijv), distante solo una trentina di chilometri dalla ex centrale nucleare. Massimo Bonfatti, presidente dell’organizzazione umanitaria Mondo in Cammino che, da oltre 35 anni, opera sia in Ucraina che in Bielorussia, spiega la situazione della scuola del piccolo centro 300 metri dalla zona rossa. “Ci sono diversi problemi che mettono a rischio i bambini di questa scuola. L'ultimo e che nelle immediate adiacenze hanno costruito una caldaia che va a legna. Ma la legna che viene bruciata è radioattiva e la cenere che si crea e che è stata misurata superando 15 volte il livello di fondo della radioattività. Questo perché come ho detto questo legno che viene bruciato è raccolto qui intorno ed è tutto legno contaminato".

da: IL TEMPO.IT

« Torna alla lista


CIAO - CORREGGIO INSIEME ETS
Iscritta al Registro Provinciale del Volontariato PROT. N. 45368/21/2007
Via Timolini 27 - 42015 Correggio (RE) - C.F. 91132090357, Cell. 370-3101757 - 333-3256352
www.correggioinsieme.it - correggioinsieme@gmail.com
Privacy policy - powered by Antherica Srl