Ciao - Correggio Insieme.  Associazione di Volontariato Onlus
PRIMO PIANO  |  FOTOGALLERY  |  CHI SIAMO  |  NEWS  |  COME SOSTENERCI  |  BILANCI E UTILIZZO 5X1000

Visita la nostra pagina
su Facebook

Le ultime news
19 marzo 2020
Il presidente bielorusso: 'Sauna, vodka e lavoro: così si batte il virus' »

Lukashenko critica la chiusura dei confini da parte di molti Paesi
13 marzo 2020
Trump's Chernobyl (la Chernobyl di Trump) »

Trentaquattro anni fa a Mosca ho visto il governo gestire male un disastro. Perché sembra sia successo solo ieri?
Articolo del The NewYork Times Di Serge Schmemann
(scusate per la traduzione a braccio)
11 marzo 2020
Pronti a versare l’acqua radioattiva della centrale nucleare di Fukushima nell'Oceano Pacifico. »

È l’annuncio del ministro giapponese, intanto rispunta un’inchiesta del 2018

Pronti a versare l’acqua radioattiva della centrale nucleare di Fukushima nell'Oceano Pacifico. Preoccupano le dichiarazioni del ministro dell’Ambiente giapponese Yoshiaki Harada sulla sorte dell’enorme quantitativo di acqua venuta a contatto con il combustibile sfuggito ai tre reattori nucleari danneggiati durante il disastro nucleare, secondo solo a quello di Chernobyl.

https://www.peopleforplanet.it/versare-lacqua-radioattiva-di-fukushima-nel-pacifico-lannuncio-del-ministro-giapponese/?fbclid=IwAR2QIrAgkJljifBW_WVgi-MFftWbgq_zOFL8i9O2WN7LvygoLI-zndOcMks

Archivio »


News


Chernobyl: drone sorvola la ‘Foresta Rossa', l'area più radioattiva al mondo
11 maggio 2019

clicca l'immagine per ingrandirla
Dopo 33 anni la radioattività di Chernobyl è ancora alta, anzi in alcuni punti risulta superiore alle aspettative. E’ il caso della Foresta Rossa, un’area poco lontano dalla zona della centrale nucleare, i cui livelli di radiazioni superano di centinaia di volte quelli delle zone maggiormente contaminate del pianeta. A rivelarlo è uno studio realizzato dall’Università di Bristol e dal consorzio National Centre for Nuclear Robotics. Gli esperti hanno inviato nell’area di esclusione un drone con l’obbiettivo di mappare le fonti di radiazioni, in particolare dei raggi gamma e dei neutroni. Lo scopo è di comprendere il livello delle radiazioni ed eventualmente segnalare zone ancora pericolose, per il turismo sempre crescente nell’area.  
Gli esperti, coordinati da Tom Scott della Scuola di fisica dell’università, hanno effettuato una mappatura maggiormente accurata dei fenomenr radioattivi nell’area di esclusione,una zona distante fino a trenta chilometri dalla centrale nucleare. A finire nell’obiettivo dei droni è anche la Foresta Rossa, una delle ore più pericolose al mondo e nella quale gli esperti hanno rilevato alcuni punti inaspettatamente ancora molto radioattvi. ”Ci sono alcuni radioisotopi – spiegano gli esperti alla Bbc – che hanno un’emivita prolungata e rimarranno in queste zone per molto tempo”.
Il sorvolo sull’area di esclusione-video: https://www.youtube.com/watch?v=NqzVd6xfmnY
Ecco il video sulla radioattività della foresta rossa: https://www.youtube.com/watch?v=_Eto98XTm-

« Torna alla lista


CIAO - CORREGGIO INSIEME ETS
Iscritta al Registro Provinciale del Volontariato PROT. N. 45368/21/2007
Via Timolini 27 - 42015 Correggio (RE) - C.F. 91132090357, Cell. 370-3101757 - 333-3256352
www.correggioinsieme.it - correggioinsieme@gmail.com
Privacy policy - powered by Antherica Srl